Dal 4 al 6 giugno seminario di acquarello sul nudo al Museo della Carta-Filigrana del Maestro Pedro Cano

Fabriano –  Sabato 2 giugno, alle ore 17.00, nell’imponente spazio dell’anticamera delle celle dell’ex convento di San Domenico, oggi diventato sede del Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano, si espongono 62 acquarelli su carta del maestro spagnolo Pedro Cano dedicati al corpo umano. La mostra, intitolata “Desnudos de Papel”, propone una preziosa selezione di opere realizzate nel corso degli ultimi venti anni che indagano sui corpi nudi avendo come unico mezzo di espressione i colori, l’acqua e naturalmente la carta alla quale il pittore è da sempre legato. «Non credo che ci sia un  pittore al mondo che non abbia avuto tra le sue mani un foglio di carta fatto a Fabriano. Fabriano significa “carta”  e sono felicissimo di essere stato invitato da una istituzione come è il museo della carta di Fabriano a mostrare una serie di nudi della mia collezione privata che vengono impreziositi da un allestimento tanto sobrio quanto efficace e che mi permetterà di essere presente con il mio lavoro in questa bella città delle Marche per quasi tre mesi dato che per me il fine più importante  condividere ciò che faccio con gli altri.»

Pedro Cano nasce a Blanca (Murcia) Spagna nel 1944.
A undici anni comincia a dipingere a olio come autodidatta. Nel 1965 entra nell’Accademia di Belle Arti di Madrid. Vince il Premio Roma e nel 1969 si trasferisce in Italia dove alterna il suo soggiorno tra Roma e Anguillara. Negli anni ’80 vive per cinque anni a New York, all’East Village.
Figlio prediletto di Blanca e cittadino onorario di Anguillara e Ragusa, ha ricevuto la “Encomienda de Isabel la Catolica” dal re Juan Carlos di Spagna e nel 2005 la Laurea Honoris Causa dalla Università Alfonso X El Sabio De Murcia.
Nel 2010 è stata inaugurata la Fundacion Pedro Cano en Blanca, che ospita le opere dell’Artista.
Dal 4 al 6 giugno il Maetro Cano terrà un seminario di acquarello sul nudo, dal vero, negli spazi del museo che ospita la sua mostra.
Sarà un corso intensivo, riservato ad un numero limitato di artisti selezionati tra le innumerevoli richieste pervenute per seguire questo workshop.

This entry was posted in Arte, Associazioni, Dal Comune. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sei + = 15

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>