Denunciato matelicese, trovato in possesso di numerosi capi griffati contraffatti

Fabriano – Alle prime ore dell’alba i militari della Stazione di Cerreto d’Esi, agli ordini del Maresciallo Federico Pellegrini, muniti di un decreto di perquisizione, hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione di un matelicese, con l’intento di trovare merce e/o capi di abbigliamento con marchio contraffatti. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto numerosi capi di abbigliamento, accessori e orologi di grande pregio, tutti categoricamente falsificati, molti dei quali di ottima fattura. L’indagine prende piede, dopo che sono stati monitorati alcuni siti ove vengono effettuati acquisti on-line, verificando che il matelicese, appunto aveva acquistato tutto il materiale rinvenuto con una carta di credito a lui intestata. Allo stato, nei suoi confronti pende un procedimento penale presso la Procura di Ancona per ricettazione aggravata continuata. Ora bisogna stabilire se il materiale sequestrato fosse destinata solo all’uso privato o detenuti anche per essere ceduti e/o regalati. Certo è che una parte di detto materiale è risultato già utilizzato. Il valore del materiale sequestrato, se venduto per autentico, avrebbe potuto procurare un guadagno superiore a 100.000,00 euro.

This entry was posted in Cronaca. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


due + = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>